Storia della donna che sognò il computer

martedì 13 ottobre 2015, ore 21.00 
sala A - direzione Radio Rai 
via Asiago 10, Roma 
  
Martedì 13 ottobre, in occasione del bicentenario della nascita di Augusta Ada Byron King, considerata l'inventrice del software, Rai Radio 3 trasmette l'evento dedicato alla figura della contessa di Lovelace. Collaborando con il matematico Charles Babbage, Augusta Ada Byron King mise a punto il progetto per una macchina multifunzione programmabile con un sistema a schede perforate. La macchina analitica come fu chiamata dai suoi inventori e che tuttora è esposta al Science museum di Londra, è di fatto il progenitore del primo computer, realizzato poi da Alan Turing cento anni più tardi. La studiosa previde il futuro, capì che questa nuova ''scienza delle informazioni'' avrebbe provocato mutamenti in molti campi, portando alla nascita di una forma di intelligenza artificiale. In studio ci sono tra gli altri: Valeria Patera, Galatea Ranzi, Gianluigi Fogacci, il filosofo della scienza Stefano Moriggi, Tiziana Catarci, Roberto Giacobazzi. Il testo dello spettacolo con le note di Stefano Moriggi, Marco Cattaneo e Franco Buffoni è pubblicato dalla Sapienza Università editrice ed è disponibile su questo link: http://www.editricesapienza.it/node/7404