VADEMECUM ERASMUS+ per INGEGNERIA GESTIONALE

 

 

Informazioni generali

Le informazioni rilevanti sono disponibili sul sito dell'Ufficio Erasmus della Facoltà:

http://www.i3s.uniroma1.it/it/bando-erasmus

e sul sito dedicato ad Erasmus + dell’Ateneo:

https://www.uniroma1.it/it/pagina/erasmus-studenti-sapienza-studio

 

Candidatura:

Informazioni:

Per presentare la propria candidatura ad una delle borse di studio offerte dal programma Erasmus+  occorre essere in  possesso dei requisiti richiesti dal bando e leggere con attenzione il bando disponibile sul sito della Facoltà riportato sopra. Può essere utile partecipare agli incontri informativi organizzati dalla Facoltà (avvisi disponibili sul sito di cui sopra).

Per richiesta di informazioni lo studente si puo' rivolgere all'Ufficio Erasmus di Facolta' (dott.ssa Lo Tenero, RAEF) (per informazioni di carattere amministrativo), nonche' al responsabile scientifico Erasmus di riferimento (RAM):

Prof. Cinzia Daraio (studenti con cognome che inizi con le lettere M-Z)

Prof. Roberta Sestini (studenti con cognome che inizi con le lettere A-L).

 

 

 

Una volta risultato vincitore:

Lo studente deve

1) confermare l’accettazione della borsa Erasmus+ e specificare il semestre di partenza, seguendo le indicazioni che verranno pubblicate contestualmente alla graduatoria;

2) attendere che l’ufficio Erasmus  di facoltà invii la nomination presso l’università ospitante della quale darà notizia al candidato via email;

3) seguire scrupolosamente le indicazioni fornite dall’ufficio Erasmus in merito alla procedura da seguire per la stipula e firma del contratto.

4) seguire scrupolosamente la procedura relativa all’Application Form indicata sul sito dell’università ospitante facendo attenzione al rispetto delle scadenze.

 

A questo stadio, a partire dal bando 2018-19, lo studente assegnatario di borsa Erasmus, dopo aver accettato in via definitiva la sede di destinazione assegnata, dovra' redigere il cosiddetto “Learning Agreement” (LA) ovvero il piano di studi ufficiale da svolgere all'estero (disponibile on line alla pagina personale dello studente che verrà attivata solo dopo l’accettazione della borsa e la nomination effettuata dall’ufficio Erasmus). Sul Learning Agreement lo studente deve inserire la data di partenza e le denominazioni  dei corsi da sostenere all’estero e dei corsi italiani per i quali lo studente richiederà l’equipollenza (anche più corsi esteri per ciascun corso italiano) con il relativo numero di crediti per ogni corso estero e italiano.

Modifiche del progetto di studi presentato in sede di candidatura sono consentite solo in casi di effettiva necessità  (ad esempio nell'eventualita' di variazioni dell’offerta da parte dell’università ospitante).

Il Learning Agreement  deve essere preventivamente discusso ed approvato  dal responsabile scientifico Erasmus di riferimento (Prof. Daraio per studenti con cognome che inizia con la lettera M-Z; Prof. Sestini per studenti con cognome A-L).  Il LA viene approvato dal RAM on line, e successivamente firmato e timbrato dal RAEF (dott.ssa Lo Tenero).

 

 

Mentre si è all’estero: eventuale Change Form e Transcript of Records

Qualora si presenti la necessità di apportare variazioni rispetto a quanto indicato nel Learning Agreement, lo studente deve preventivamente porsi in contatto (via email) col proprio responsabile scientifico Erasmus di riferimento (Prof. Daraio per studenti con cognome che inizia con la lettera M-Z; Prof. Sestini per studenti con cognome A-L), al fine di ottenere una approvazione delle variazioni proposte.

Poi lo studente deve  compilare il modulo di variazione del programma didattico (“Change form”) inserendolo  nella propria pagina personale.  Solo dopo aver fatto l'upload del Learning agreement completo di firma, lo studente potra' compilare il Change form.

Il Change form viene approvato dal RAM on line. Se l'Universita' ospitante ne richiede la firma, questa viene apposta dal RAEF.



Una volta sostenuti gli esami, l’Università ospitante rilascerà il cosiddetto “Transcript of Records” (ossia il documento ufficiale contenente gli esami sostenuti ed i voti conseguiti). 

 

new Convalida al rientro: procedura per il riconoscimento degli esami

Il riconoscimento degli esami sostenuti all'estero avviene tramite procedura informatizzata. 

Il docente di riferimento (RAM) procede alla convalida in specifici periodi dell'anno (da 2 a massimo 3 settimane prima della scadenza per la presentazione della domanda di Laurea).

Gli studenti interessati al riconoscimento degli esami sostenuti all'estero sono pregati di porsi in contatto con la docente e/o presentarsi in orario di ricevimento in tale periodo. 

Per comodita' gli studenti possono consultare il calendario didattico per l'anno accademico in corso.

Gli studenti debbono inoltre  inviare anticipatamente alla docente via email il loro Transcript of Records. 

A partire dal mese di febbraio 2018 la conversione dei voti potra' avvenire sulla base dei dati prodotti dall'Ateneo e reperibili a questo link:

https://www.uniroma1.it/it/pagina/riconoscimento-esami-erasmus

1)  Tale meccanismo di conversione sara' applicato a tutti gli studenti assegnatari di borsa nell'ambito del bando per l'A.A. 2018/2019. 


Frequently Asked Questions (FAQs)

          1) E' necessario verificare sempre che i crediti riferiti ai corsi di università  straniere siano i crediti ECTS e non quelli locali. In alcuni casi, infatti, i crediti locali sono convertiti in crediti ECTS con un fattore minore di 1. Lo stesso vale per i voti ECTS, che sono gli unici validi per la conversione.

         2) I corsi di lingua svolti durante il periodo all’estero non sono riconosciuti a meno che non rientrino nel piano di studi (es. English for Business).

        3) Condizione necessaria ma non sufficiente per il riconoscimento degli esami da svolgere all'estero è che il numero di crediti totale conseguito all'estero sia maggiore o uguale a quello di cui si chiede il riconoscimento.

        4) Per  quasi tutte le sedi l'accettazione della candidatura è vincolata al possesso di certificati che attestino le conoscenze linguistiche dello studente. Maggiori dettagli in merito sono reperibili sul sito http://www.i3s.uniroma1.it/it/sedi-erasmus .  In tali casi è necessario essere in possesso del certificato al momento della candidatura al bando.