Programma di Controlli Automatici (9 crediti) per il corso di laurea in

Ingegneria Informatica e Ingegneria Automatica

(Prof. Francesco Delli Priscoli)


  1. Settore scientifico disciplinare di riferimento:
    ING-INF/04.

  2. Obiettivi del corso e capacità acquisite dallo studente:
    Il corso fornisce metodologie (sia nel dominio del tempo, sia nel dominio di Laplace), per la sintesi di controllori in corrispondenza ai quali il sistema complessivo soddisfi determinate specifiche.
    Inoltre, il corso fornisce esempi ed applicazioni di schemi di controllo in cui siano applicate le suddette metodologie.

  3. Prerequisiti:
    Si richiede che lo studente conosca i fondamenti del calcolo differenziale, dell'algebra lineare e della teoria della trasformazione di Laplace.

  4. Programma:
    Il ruolo dell'automatica nell'ambito dell'ICT: esempi ed applicazioni. Modellizzazione di processi. Rappresentazioni di un processo nel tempo e nel dominio di Laplace e relative relazioni. Schemi di controllo di un processo. Stabilizzazione di processi con il criterio di Routh e con il luogo delle radici. Assegnazione degli autovalori nel dominio di Laplace. Tecniche di sintesi nel dominio di Laplace di controllori che soddisfino simultaneamente specifiche di stabilità, di tracking e reiezione di disturbi (sia in regime permanente che in regime transitorio). Sintesi di controllori che soddisfino simultaneamente specifiche di stabilità, tracking, reiezione dei disturbi, banda passante, margine di fase, etc. basata sulla risposta armonica (utilizzando i diagrammi di Bode e di Nyquist). Assegnazione di autovalori con reazione dallo stato. L'osservatore asintotico dello stato. Assegnazione degli autovalori nel dominio del tempo: il principio di separazione. Cenni sul problema della robustezza.

  5. Materiale didattico:
    A. Isidori: "Sistemi di Controllo", Vol. 1 e 2, Siderea, 1993.
    R.C. Dorf, R.H. Bishop: "Controlli Automatici", Prentice Hall, 2010.
    F. Delli Priscoli: "Dispensa di problemi di controlli automatici".

  6. Il corso è obbligatorio per il corso di laurea in Ingegneria informatica e automatica.

  7. Modalità di svolgimento:
    7.1 Il corso è erogato al secondo anno del corso di laurea.
    7.2 Tipologia del corso: corso regolare
    7.3 Numero di crediti ECTS: 9 crediti
    7.4 Numero di ore di didattica assistita: 90
    7.5 Tipologia di valutazione: esame
    7.6 Metodo di valutazione: scritto

  8. Docenti:
    Prof. Francesco Delli Priscoli
    Ing. Guido Oddi

  9. Presentazione Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Automatica. link