Modelli di Sistemi Biologici (9 CFU)
a.a. 2017-2018

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Biomedica, Sapienza Università di Roma

Prof. Lorenzo Farina (6 CFU – responsabile del corso) e Prof.ssa Laura Astolfi (3 CFU)

Appelli d’esame

·        17 Gennaio 2018, 21 Febbraio 2018, 6 Giugno 2018, 4 Luglio 2018, 5 Settembre 2018, 21 Marzo 2018 (riservato ai fuori corso)

Per iscriversi alla mailing list del corso:

https://groups.google.com/a/dis.uniroma1.it/forum/?hl=it#!forum/modelli-di-sistemi-biologici

Tesina

·         Sulla prima parte del corso è possibile (ma non obbligatorio) svolgere una tesina (singola o in coppia) su temi che saranno indicati durante le lezioni.

·         L’argomento sarà assegnato in base alla data di richiesta via email (farina@dis.uniroma1.it).

·         La tesina deve essere nella forma di una presentazione Power Point di 15 minuti (20 slide circa) con il testo incluso nelle note (oppure su un file a parte) e darà la possibilità di un aumento del voto finale (9 CFU) al massimo di 3 punti.

·         Gli elementi di valutazione saranno originalità, chiarezza, proprietà di linguaggio, completezza.

·         Tutte le tesine vanno consegnate tassativamente entro la fine delle lezioni (22 Dicembre 2017).

·         L'aumento del voto finale (9 CFU) potrà essere utilizzato solo in uno dei primi due appelli successivi alla fine del primo semestre.

Tesine assegnate:

- Jonathan di Trocchio, Eleonora Caporossi, Cristina Passari:  "le medicine alternative"

- Arianna Cinquepalmi, Rosa Pascarella, Angelo Traina: "Perché alcuni preferiscono le argomentazioni pseudo-scientifiche a quelle scientifiche?"

- Martina Failla

- Federica Tarantino: “Network medicine”

- Santucci Stefania: "Il problema dei nuovi farmaci"

- Miriam Pagano

- Shaul Ajò, Jacopo Ruspi: "Il riduzionismo"

- Claudia Anibaldi, Martina Papa: "medicina alternativa"

- Ornella Gabrielli, Federico Peci: “il determinismo”

- Antonella Palumbo: "Il legame tra ingegneria, matematica e filosofia"

- Lucia Salvati e Federica Salvati: "L'origine della filosofia in relazione al ruolo della matematica"

- Ludovica Luciani, Valeria Facchetti: "La crisi dei farmaci"

- Silvia Malatesta; "medicina di precisione"

- Mariachiara Savino, Chiara Toti: "Medicina tradizionale e di precisione"

- Michele Loglisci: "medicina alternativa"

- Marcello Marra: "mito della caverna nel cinema e letteratura"

- Sara Ballanti, Giulia Sabbatini: I frattali

- Esther Maria Ribezzo, Silvia Ruggeri e Giorgio Ciuffreda: "il mito della caverna nel cinema"

- Lorenzo Arrigoni: "Origine e nascita della filosofia, intesa come liberazione dal mito"

- Raffaele Coci: “Modello del battito cardiaco di van der Pol”

- Damiano Carlesi, Benedetta Di Lullo: la medicina di precisione

- Simona Pascucci: “Intelligenza collettiva”

- Mattia Piccolo, Agnese Martini, Alessandro Galassi:  "Il modello del battito cardiaco (van der Pol)"

- Marianna Oliverio – “Il gioco della vita”

- Ginevra Gallone, Elisabetta Scialanga e Maria Gismondi: Il modello di Turing

- Emanuela Marone, Federica Durini: " modelli compartimentali per il metabolismo glucidico"

- Paola Picchio e Maria Vittoria Fedele: fra ordine e caos

- Gabriele De Santis e Khalid El Abd: “Modelli di epidemie”

- Federica Galante, Claudia Mantoni, Theodor Mihai Popescu: Modelli di epidemie

- Damiano Carlesi

- Ilaria Di Sannio, Ester Blasi, Ivana Sortino

- Paola De Ciantis, Angela Palmieri: “complesso e complicato”

- Chiara Andrani e Silvia Alessandrelli: la società delle api  e il sistema immunitario

- Sonia Iuliano: battito cardiaco e oscillatore di van der pol

- Melina Iannibelli, Michele Loglisci

- Valerio Faraone: la “medicina” omeopatica

- Ngwaka Pouffon Bertille Sandra: "Modelli compartimentali per il metabolismo glucidico"

Prima parte del corso (6 CFU – Prof. Lorenzo Farina)

·         Programma

·         Materiale didattico

o   Introduzione alla modellistica matematica (Versione finale)

o   Modellistica “classica”:

§  Modelli compartimentali minimi (Versione finale)

§  Simulazione numerica con Matlab e Codice Matlab degli esempi (non in programma)

§  Modelli a n compartimenti  (Versione finale)

§  Farmacocinetica (Versione finale)

o   Modellistica “contemporanea”:

§  Sistemi complessi (Versione finale)

§  Reti biologiche complesse (Versione finale)

§  Esempi di reti complesse (non in programma)

o   Video

§  Il mondo delle idee è reale

§  Il mondo è “matematico

§  La Natura secondo Max Cohen

§  La nascita della filosofia moderna

§  Il metodo sperimentale

§  La Natura secondo Sol Robeson

§  La Natura secondo Arthur Seldom

Seconda parte del corso (3 CFU – Prof.ssa Laura Astolfi)

·         Programma

·         Materiale didattico (soggetto ad aggiornamenti)

o   Richiami sulla cellula nervosa

o   Encoding e decoding neuronale

o   Modelli neuroelettrici del neurone, I e II parte

o   Modelli neuroelettrici del neurone, III parte

o   Esercitazioni

§  Introduzione a Matlab ed esercitazioni (zip)

§  Modello di encoding, esercitazione (zip)

§  Modello “integra-e-spara” (zip)

§  Altre Esercitazioni

Testo consigliato: P. Dayan , L.F. Abbott, Theoretical neuroscience: computational and mathematical modeling of neural systems, The MIT Press

Modalità d’esame:
L'esame è composto da uno scritto con domande a risposta multipla. Il compito è composto da 11 domande (7 sulla prima parte del corso e 4 sulla seconda parte) ciascuna con 3 risposte di cui bisogna determinare la verità o falsità. Ogni risposta esatta vale 1 punto, invece ogni risposta errata vale -0.8 punti, ed ogni risposta non data vale 0. Il tempo a disposizione è 1 ora. Un voto superiore a 30 corrisponde al 30 e lode. Chi prende un voto maggiore o uguale a 28 può, se vuole, sostenere una prova orale il cui esito è una variazione massima del voto di 3 punti (in più o in meno).

 

Esempi di domande a risposta multipla (a breve disponibili)